Al via il corso di cucina online per donne single “Prendilo per la gola”: 4 morti

59
L'assassina al momento dell'arresto, con le sue quattro vittime appena panificate
L'assassina al momento dell'arresto, con le sue quattro vittime appena panificate

Al via il corso di cucina online per donne single “Prendilo per la gola”: 4 morti

Si iniziano a chiarire i contorni dei fatti che nelle ultime settimane hanno portato alla morte di 4 persone, fra Emilia e Romagna, tutti di sesso maschile. I delitti sarebbero tutti ascrivibili, a quanto pare, alla stessa responsabile. Si tratterebbe di Catia, nome di fantasia, una donna di 37 anni del modenese, che di queste pesantissime e gravissime accuse dovrà rispondere in Tribunale.

Un corso di cucina. Le nuove scuole del crimine?
Un corso di cucina. Le nuove scuole del crimine?

Ancora, tuttavia, si sta indagando per capire meglio le circostanze, le dinamiche ed il movente reale, che avrebbe spinto la donna a compiere questi efferati omicidi, e a scegliere come vittime tutte persone di sesso maschile. Inizialmente s’era ipotizzato che la donna cercasse di colpire uomini forti e di potere, ingannarli, farli innamorare di lei per poi ucciderli e tenersi i loro beni. In realtà le vittime erano tutte povere in canna, quindi la prima pista è stata abbandonata dagli inquirenti. Inoltre le vittime non erano nemmeno attraenti, tanto è vero che sulla lapide di tutti loro s’è pensato meglio di sostituire le foto con emoticon prese dalle chat di Facebook.

L'arma dei delitti
L’arma dei delitti

L’avvocato della sig.ra Catia continua ad affermare la totale assenza di volontarietà nella consumazione dei delitti, affermando che la sua cliente aveva solo preso alla lettera i moniti e i suggerimenti letti su alcune riviste, in particolare su Monella2000, ma anche il nome dato dai quei simpaticoni degli organizzatori ad un corso di cucina online che aveva appena iniziato a seguire, ossia “Prendilo per la gola”. Tutto ciò avrebbe portato Catia, e si teme non solo lei, a credere di aver trovato finalmente e semplicemente cosa fare per accalappiare uomini. L’accusa, che trova ridicole e prive di fondamento queste flebili argomentazioni a difesa di un’assassina spietata, rincara però la dose, sostenendo che non è possibile distorcere il significato letterale ed univoco  delle parole, e ancora meno è possibile distorcere il collo dei single dell’intera provincia. L’imputata, nel frattempo, pare abbia tentato il suicidio ingurgitando del cibo avvelenato, da lei stessa preparato come tesina finale del corso.

____________________________________________________________

SaTiroMancino è un contenitore di news di qualsiasi tipo palesemente alterate, modificate, inventate e ampiamente cucinate. Una community di cialtroni, in cui vige una falsa democrazia, e le decisioni vengono prese da ubriachi al termine di una rissa.