Parigi – il Gobbo di Nôtre-Dame era un pessimo studente di legge

332
Gobbo di Nôtre-Dame
Gobbo di Nôtre-Dame

Parigi – il Gobbo di Nôtre-Dame era un pessimo studente di legge

Da una ricerca effettuata dalla Sorbona di Parigi, (in francese Sorbonne), storicamente una delle più rinomate istituzioni accademiche d’Europa, risulterebbe che Quasimodo, il gobbo di Nôtre-Dame descritto in uno dei romanzi più famosi di Victor Hugo, è esistito veramente.

 

Su alcuni documenti che portano la firma di Jacques Turgot, già priore della Sorbona e ministro di Luigi XVI, si parla di uno studente in legge dall’aspetto “alquanto inquietante” tanto da infastidire i docenti dell’epoca.

victor_hugo-hunchback

Molti furono i tentativi per allontanarlo dai corsi, ma la grossa influenza di un alto esponente del Clero non permise che accadde.

 

Dalle scritture rinvenute si legge inoltre

“… avegna che lo alunno possa buono advocato essere, lo gobbo non può studiare diritto

 

dal https://it.wikipedia.org/wiki/Notre-Dame_de_Paris_(romanzo)

il matrimonio di quasimodo:

« Trovarono tra tutte quelle orribili carcasse due scheletri, uno dei quali abbracciava singolarmente l’altro. Uno di quegli scheletri, che era quello di una donna, era ancora coperto di qualche lembo di una veste di una stoffa che era stata bianca, ed era visibile attorno al suo collo una collana di adrézarach con un sacchettino di seta, ornato da perline verdi, che era aperto e vuoto. Quegli oggetti erano di così poco valore che di certo il boia non li aveva voluti. L’altro, abbracciava stretto questo, era lo scheletro di un uomo. Notarono che aveva la colonna vertebrale deviata, la testa incassata tra le scapole e una gamba più corta dell’altra. D’altronde non aveva alcuna vertebra cervicale rotta ed era evidente che non fosse stato impiccato. L’uomo al quale era appartenuto era quindi giunto lì, e lì era morto. Quando fecero per staccarlo dallo scheletro che abbracciava, cadde in polvere. »

____________________________________________________________

SaTiroMancino è un contenitore di news di qualsiasi tipo palesemente alterate, modificate, inventate e ampiamente cucinate. Una community di cialtroni, in cui vige una falsa democrazia, e le decisioni vengono prese da ubriachi al termine di una rissa.

VIAMassimiliano Aiello
CONDIVIDI
Articolo precedenteStoccolma – Bob Dylan accetta il Nobel, ma chiede se può cambiare la taglia
Articolo successivoLa porno star sarda Camilla Sassu torna tra i banchi di scuola
Massimiliano Aiello
Strangineer digitale, ha dalla sua una serie di successi di mercato quali

l'app per smartphone che simula i rumori di una riunione per mariti infedeli, la mappa digitale per ritrovare il proprio ombrellone sulla spiaggia di Rimini ad agosto, l'antifurto per appartamento che all'apertura forzata della porta o della finestra fa partire la voce: "E' già tutta roba rubata, mollate l'osso!"

Poiché raggiunge l'apice del successo con bustasposi.it con SaTiro Mancino raggiungerà il doppio apice del successo e adesso non solo la suocera non lo saluta più.... mo manco gli amici.

Le femmine si tuffano ai suoi piedi mentre aspetta a bordo vasca olimpionica con gli zoccoli da mare cercando di piantare l'ombrellone nella grata di scolo dell'acqua.

E' uno scrittore di rilievo... a 2 centimetri dal foglio. Con questa tecnica ha scritto circa 6000 libri tutti pubblicati su paginebianche.it

Editor di blog blob bob e lob sul mondo maker, StartUp, school, techno... insomma mette bocca su tutto eccheccacchio!!!