Alberto Angela scopre gli AZZATI l’ultima civiltà che eleggeva il proprio governo

Scoperto il popolo degli Azzati

361
alberto-angela
Alberto Angela

Alberto Angela scopre gli AZZATI l’ultima civiltà che eleggeva il proprio governo.

Alberto ci racconta della scoperta del popolo degli AZZATI in America latina, una civiltà arcaica che ancora seguiva pratiche barbariche come l’elezione diretta per propri rappresentanti.

Addirittura questa attività veniva perpetrata in tutte le attività della società, partendo dai rappresentanti del condominio e da quelli di classi per i propri figli senza che nessuno si proponesse per astenzione o menefreghismo.

La votazione era così spietata che addirittura solo pochi riuscivano ad arrivare a gestire la comunità, e se per caso non fossero riusciti a farlo sarebbero decaduti automaticamente al primo giro di verifiche con la popolazione.

inca
la civiltà Inca

Alberto nel racconto parla anche del forte legame che avevano con un’altra civiltà;

infatti gli INCA e gli AZZATI assieme riuscivano a diventare ancora più incisivi in queste politiche barbare aggiungendo anche regole di non eleggibilità dopo due mandati, la redistribuzione di parte dei profitti dei governanti considerati troppo alti e le leggi sull’abbattibilità dei BOSCHI. Mamma come erano infuriati con i BOSCHI quelli!! Ma anche il colore Verde per loro era da evitare.

statua
capo Azzato

Dopo la scomparsa degli INCA, gli AZZATI, non più influenzati, iniziarono finalmente ad evolvere aggiungendo con coerenza regole di rimpasto, di votazioni a tre turni con la media dei tre, meno la votazione del primo moltiplicato per un terzo del secondo, scorporato dell’aliquota INCA (dato che non c’erano più) al 3%.

Ogni padre poteva  e doveva a quel punto eleggere il figlio, la figlia o fare eleggere il figlio o la figlia dagli alti ranghi dello stesso popolo; Ogni politico aveva un carro blu costruito dai cittadini con il quale poter girare ovunque volesse approfittando della biada del popolo…

Ma non vogliamo svelarvi troppi particolari prima della prossima puntata di Alberto …. a parte il fatto che si sono estinti… vai poi a capire il perché

 

Alberto Angela (https://it.wikipedia.org/wiki/Alberto_Angela)
INCA (https://it.wikipedia.org/wiki/Inca)

____________________________________________________________

SaTiroMancino è un contenitore di news di qualsiasi tipo palesemente alterate, modificate, inventate e ampiamente cucinate. Una community di cialtroni, in cui vige una falsa democrazia, e le decisioni vengono prese da ubriachi al termine di una rissa.

VIAMassimiliano Aiello
CONDIVIDI
Articolo precedenteNuova riforma, prime indiscrezioni: via il Senato, al suo posto il pubblico di “Uomini e Donne”
Articolo successivoCrisi di governo, Gentiloni sceglie 13 politologi a caso su Facebook: Italia già fuori dalla crisi
Massimiliano Aiello
Strangineer digitale, ha dalla sua una serie di successi di mercato quali

l'app per smartphone che simula i rumori di una riunione per mariti infedeli, la mappa digitale per ritrovare il proprio ombrellone sulla spiaggia di Rimini ad agosto, l'antifurto per appartamento che all'apertura forzata della porta o della finestra fa partire la voce: "E' già tutta roba rubata, mollate l'osso!"

Poiché raggiunge l'apice del successo con bustasposi.it con SaTiro Mancino raggiungerà il doppio apice del successo e adesso non solo la suocera non lo saluta più.... mo manco gli amici.

Le femmine si tuffano ai suoi piedi mentre aspetta a bordo vasca olimpionica con gli zoccoli da mare cercando di piantare l'ombrellone nella grata di scolo dell'acqua.

E' uno scrittore di rilievo... a 2 centimetri dal foglio. Con questa tecnica ha scritto circa 6000 libri tutti pubblicati su paginebianche.it

Editor di blog blob bob e lob sul mondo maker, StartUp, school, techno... insomma mette bocca su tutto eccheccacchio!!!