Martedì grasso: va al lavoro vestita da donna invisibile, licenziata

120
Una immagine rubata della donna invisibile che fa sesso con un amico
Una immagine rubata della donna invisibile che fa sesso con un amico

Martedì grasso: va al lavoro vestita da donna invisibile, licenziata

Il capo di una nota agenzia pubblicitaria di Acireale ha deciso di portare l’allegria e la gioia tipica del carnevale della sua città sul luogo di lavoro, consentendo ai suoi dipendenti di “travestirsi “per non rinunciare a un appuntamento così caro agli acesi. E non solo. Dal momento che l’azienda è una fucina di creativi, il direttore ha promesso un premio al dipendente con l’idea più originale.

La donna invisibile, qui in compagnia di Spiderman
La donna invisibile, qui in compagnia di Spiderman

Il risultato, tuttavia, non ha sortito in tutti i casi l’effetto desiderato. La donna cannone sembrava più simile alla donna cannolo; forse aveva cucito l’abito pensando al celebre brano di Elio e le storie tese, ma al posto del ripieno di ricotta sembrava trasbordare grasso animale. Non mancavano supereroi con trippicipiti e lardominali in evidenza, che al massimo avrebbero potuto arrancare un paio di metri fino al distributore automatico di snack, e donne che avevano puntato sul travestimento sexy in stile Moulin Rouge, ma ricordavano più un torneo di burraco in una casa di riposo. C’è stato anche chi ha tentato un look alla Federica Pellegrini, ottenendo un drammatico effetto “nuotatrice di acqua-gin”.

La donna invisibile, in un momento di relax al parco con tre amiche
La donna invisibile, in un momento di relax al parco con tre amiche

In questa bolgia improbabile, si è purtroppo materializzato uno sgradevole equivoco. Una dipendente che ha voluto sfoggiare l’abito più stupefacente (e non solo perché sotto evidente effetto di droghe) ha finito per non essere vista da alcuno: si trattava, infatti, di un perfetto travestimento da donna invisibile. Talmente perfetto che nessuno si è accorto della sua presenza, compresa la fotocellula all’ingresso, che avrebbe dovuto rilevare l’arrivo della donna, invisibile si, ma pur sempre viva e vegeta. E così la sfortunata, giustamente convinta della vittoria certa, non solo non è stata vista da nessuno ma si è beccata un licenziamento per giusta causa, cioè assenza ingiustificata. Adesso dovrà fornire elementi probatori per dimostrare che era in ufficio, ma naturalmente non ha trovato al momento testimoni. Per non parlare dei sindacati, i quali, per  solidarietà con la lavoratrice, hanno pensato bene pure loro di non farsi vedere.

____________________________________________________________

SaTiroMancino è un contenitore di news di qualsiasi tipo palesemente alterate, modificate, inventate e ampiamente cucinate. Una community di cialtroni, in cui vige una falsa democrazia, e le decisioni vengono prese da ubriachi al termine di una rissa.

VIACriss Cri
CONDIVIDI
Articolo precedenteCarnevale – rivincita dei vegani: “la carne è debole”
Articolo successivoCorea del Nord, ministri regalano uno specchio a Kim Jong-Un: giustiziato il barbiere
Criss Cri
Laureata in legge e masterizzata, nonostante le leggi contro la pirateria Qualcuno l'ha definita un concentrato di donna, probabilmente per il suo metro e cinquantasette Ama lo sport, infatti gioca a calcetto, nonostante non abbia mai compreso cosa sia il fuorigioco. Tanto a calcetto non serve Balla danze caraibiche da circa 10 anni e crede ancora di poter incontrare Patrick Swayze Ha un'associazione di monitoraggio civico e fa spesso l'intervistatrice, ruolo attribuitole dai soci per farla stare zitta, almeno ogni tanto In SaTiroMancino ricopre il ruolo di donna, che ha interpretato alla perfezione facendosi aspettare un sacco, perché non trovava le scarpe da abbinare alla borsa. Che poi nella foto nemmeno si vedono